.
Annunci online

suibhne
Voglio sui miei taccuini scrivere le bazzecole che mi frullan per il capo, dar di morso a chi mi attacca, liberar la mia bile...
16 aprile 2009
Thriller postale

Io non ho un buon rapporto con la posta, mai avuto. Dopo aver raggiunto una non belligeranza con le Poste Italiane (c'è voluto del tempo, che credete?) e conservando una diffidenza per la Poste (quella francese, che non ti mette il cartoncino per avvisarti di andare a ritirare un pacco o che lo lascia, senza indicare l'ufficio a cui andare) il mio vero terrore si rivolge alla posta elettronica: chi mi dice che la mia mail sia arrivata a destinazione? Nessuno e la cosa mi inquieta non poco quando la mail inviata è importante. Io provo a chiedere sempre un riscontro, clicco la casella "Avviso di ricezione" ma niente di niente. Il massimo dramma si è consumato tra ieri e oggi nella compilazione di un formulario online.


Ieri notte, cinque minuti prima di mezzanotte, inizio le mie procedure di compilazione, inserisco l'inseribile, allego l'allegabile, clicco AVANTI e la pagina si carica, si carica, si carica e segna errore: la mail non è valida. Torno indietro, inserisco l'inseribile, allego l'allegabile, clicco AVANTI e la pagina si carica, si carica, si carica, si carica e segna errore: la mail permane non valida. Cambio browser, che non si sa mai con 'sti computer: inserisco l'inseribile, allego l'allegabile, clicco AVANTI e - ci mette un'eternità ma alla fine - si carica la pagina di riepilogo. Tutto bene, mi chiedono, tutto bene dico io e clicco OK. Ottimo, grazie, mi dice il sito. E mi metto sotto le coperte. L'avviso di ricezione? mi chiedo mentre mi giro su un fianco e ascolto il podcast di Fahreneit. Arriverà, mi dico sbadigliando. Stamattina non avevo ancora ricevuto niente. Mi informo con chi stava compilando il suo formulario online e - diamine - lui la mail di conferma l'ha ottenuta! Queste cose capitano sempre con le cose importanti, serie a cui tieni. Mai che capiti quando, colto da bontà e senso civico, ti iscrivi alle mailing list di organizzazioni che detesteresti.


Che fare, dunque? Che avreste fatto? apro la pagina, inserisco l'inseribile, allego l'allegabile, clicco AVANTI e - ci mette un'eternità ma alla fine - si carica la pagina di riepilogo. Tutto bene, mi chiedono, tutto bene dico io e clicco OK. Ottimo, grazie, mi dice il sito e io inizio a sudare. Perché non arriva nessuna ricevuta via mail. Ed è in questo momento che faccio appello a tutto il mio attaccamento al XX secolo, prendo il telefono e telefono là lontano, parlando con un centralino che - già lo so - non saprà rispondermi né vorrà aiutarmi, che i centralini fanno così.


Drrrrrrr risponde al primo squillo

Sì, senta.... e spiego un po' il dramma che vivo, con la voce grave che mi pare si addica al mio dramma

Eh, ma io non posso farci niente... sa, non gestiamo noi queste cose...

E non può vedere se per caso avete ricevuto la...

Eh no, proprio no... non gestiamo noi queste cose...

Eh sì... ma il vostro è l'unico numero reperibile sul sito... ce n'era un altro, prima, per le informazioni ma è sparito, credo...

Sì, non avranno avuto voglia di rispondere...

Ah...

Senta... io posso darle un indirizzo mail a cui scrivere, può sollecitare una risposta...

Hum...

Io intanto avviso...

Aspetti un attimo... no aspetti... ho appena ricevuto una mail... è l'avviso di ricezione!

Ah bene così!

Grazie, la ringrazio dico, come se davvero la signora - far faaaaaaar away! - mi avesse aiutato

Si figuri, non c'è di che, dice allegra come una dipendente pubblica che oggi pomeriggio si è scampata la scrittura di una mail.

8 agosto 2008
Monolito

Monolito

Fatto il pacco, posso dormire.

sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte


Potete contattarmi qui:

suibhne@hotmail.com



tumblr.


friendfeed


last.fm



BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

 

Technorati Profile
Add to Technorati Favorites


Zeitgeist







IL CANNOCCHIALE