.
Annunci online

suibhne
Voglio sui miei taccuini scrivere le bazzecole che mi frullan per il capo, dar di morso a chi mi attacca, liberar la mia bile...
DIARI
11 gennaio 2007
Tutti i miei nemici e la Reconquista

Ve ne sarete accorti, sono piuttosto benvoluto e non ho molti nemici. Vabbè, qualcuno ogni tanto mi trova un difetto ma io sono magnanimo e perdono. Eppure esiste chi, per quanto strano possa apparire, mi odia e chi fa di tutto per distruggermi psicologicamente, fisicamente e moralmente. Chissà com’è, tutti i miei nemici sono collegati in qualche modo al mondo dei libri.


Il mio terzopeggiornemico è in realtà una nemica, una bibliotecaria della Berio che mi detesta e mi fa sentire inadeguato, il mio secondopeggiornemico è il commesso di Feltrinelli e il mio primopeggiornemico è un bastardissimo bibliotecario dell’Universitaria che mi tratta come l’inserviente di Scrubs, vessandomi e obbligandomi a trafile mai viste per lasciare la borsa nell’armadietto. Stronzi.


Non sono tanti, direte. Eppure oggi la loro Asse del Male si è estesa. Stamattina salgo bel bello su per le scale che mi portano nel privé del dipartimento, dove gli studenti non hanno accesso e dove si può perdere tempo a chiacchierare di sciocchezze senza sentirsi in dovere di mostrarsi seri con i laureandi, e mi trovo improvvisamente in Profondo Rosso. Spero l’abbiate visto, in caso contrario saltate direttamente al prossimo paragrafo se no vi rovino il colpo di scena. Vedo qualcosa di strano e mi accorgo che c’è una faccia dove non dovrebbe esserci, che esiste un corpo dove dovrebbe esserci il vuoto, noto che c’è uno sconosciuto alla mia scrivania!
Uno sconosciuto alla mia scrivania... Certo, il termine “mia” è un tantino sbagliato, visto che ci sono due scrivanie per i dottorandi in generale, ma su è evidente che una scrivania va a me e una all’altra dottorandafilologaromanza! Chi è mai questo!?
Il tipo mi guarda lievemente imbarazzato, io lo squadro senza sorridere. Implume, collana di metallo, felpa, occhialetti. Sfigato, secondo me, anche se a prima vista non sembrerebbe, forse. Sarà un nuovo dottorando che viene usato da qualche italianista settecentista del cazzo per rubarci le postazioni e impedirci di usare la nostra visione europea per interpretare il mondo, confinandoci tra gli asfittici confini italiani, all'interno di una disciplina vecchia, studiata con strumenti vecchi da persone vecchie dentro e fuori. Sta usando un computer che non mi ero mai accorto fosse attaccato a una torre, il che significa che conosce un password che noi filologiromanzi non conosciamo, il bastardo. Devo dire che il suo sguardo era lievemente intimorito e ha anche chiesto “Disturbo se sto qui?”. Ovviamente ho detto no ma intendevo “Farai una brutta fine”.


Ho passato il pomeriggio ad escogitare, mentre fingevo di ascoltare un gruppo di poeti in circoscrizione (poi vi racconterò), un metodo per distruggerlo da sottoporre ai colleghi filologoromanzi contro l’italianistica. Per prima cosa dovremo presidiare il territorio, arrivare presto in dipartimento e lasciarlo tardi, mangiando alla scrivania. Perché è evidente: il primo che arriva si cucca la postazione e può fare lo spaccone. Poi cercherò di farlo sentire inadeguato, userò molti dizionari, userò le pronunce più affettate e userò i termini più desueti, per il latino mi affiderò alla restituta e cercherò, assieme all’altra dottoranda filologoromanza e alla vampissima assegnista filologoromanza di farlo sentire una cacchina totalmente di troppo. A quel punto, quando avrà i nervi debilitati, inizierò con i “Di cosa ti occupi, esattamente?” e gli riserverò la mia faccia più nonpossocrederci assieme a un “Beh, dai… sono comunque cose… interessanti…”.

Affilerò le mie armi e ce la faremo, riconquisteremo le nostre scrivanie e cacceremo via dal nostro territorio gli italianisti. Chiamatemi Santiago Matamoros, signori.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. guerra del dipartimento dfr stronzetto it

permalink | inviato da il 11/1/2007 alle 2:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte


Potete contattarmi qui:

suibhne@hotmail.com



tumblr.


friendfeed


last.fm



BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

 

Technorati Profile
Add to Technorati Favorites


Zeitgeist







IL CANNOCCHIALE